Newsletter

Newsletter informativa sulle attività della Fondazione

Iscriviti

Prima di completare la registrazione ti invitiamo a leggere termini e condizioni di utilizzo
Privacy e Termini di Utilizzo
Cliccando sul tasto "Iscriviti", acconsente al trattamento dei Suoi dati per l’invio di informazioni e newsletter

Area Riservata



Attenzione! Le domande di contributo per il presente bando devono essere presentate esclusivamente attraverso la procedura "ROL" (Richieste On-Line).


La Fondazione segnalerà attraverso i propri canali l'attivazione della procedura ROL per il presente bando


Bando per giovani ricercatori coinvolti in progetti di eccellenza

Termine per la presentazione dei progetti: 05 maggio 2017

1) Premessa

La ricerca scientifica produce nuove conoscenze e le mette a disposizione della società, favorendo lo sviluppo sociale, economico e tecnologico del territorio.

Nell'ambito dei propri interventi in questo settore, la Fondazione sostiene l'inserimento dei giovani ricercatori in attività di ricerca svolte da enti qualificati, offrendo loro occasioni di formazione e di crescita. Gli interventi sono programmati nella consapevolezza che il futuro della ricerca comincia dai giovani. L'intento è di valorizzare le risorse umane e promuovere lo sviluppo sociale ed economico della comunità stimolando positive forme di collaborazione anche con le realtà del sistema economico e produttivo.

2) Finalità del bando

Tramite questo bando la Fondazione intende sostenere percorsi di crescita di giovani ricercatori, mettendo a disposizione risorse economiche per borse, assegni o contratti di ricerca destinati a giovani ricercatori coinvolti in qualificati progetti di ricerca in Italia e all'estero su tematiche di interesse per il contesto trentino.

3) Destinatari del bando

I destinatari del bando sono giovani laureati trentini in possesso di laurea magistrale che vengono coinvolti in progetti di ricerca di eccellenza in Italia o all'estero.

I progetti, possono riferirsi a qualsiasi ambito scientifico (tecnologico, umanistico, sociale, economico o giuridico) e dovranno presentare una adeguata descrizione del ruolo svolto dal giovane ricercatore nel contesto del progetto ed una descrizione di elementi utili a comprendere il percorso di crescita della sua professionalità.

4) Requisiti essenziali per l'ammissibilità dei progetti

Al momento della presentazione della domanda, i giovani proponenti devono:

• essere residenti in Trentino da almeno tre anni;

• non avere ancora compiuto 35 anni (la Fondazione potrà consentire una deroga fino ad un massimo di 1 anno aggiuntivo per coloro che esibiscano documentazione attestante il congedo di maternità);

• non fruire, nel periodo di durata del progetto presentato, di ulteriori borse, contratti o assegni di ricerca di durata superiore a 3 mesi.

Possono essere presentati unicamente progetti che:

• siano avviati entro il 2017;

• prevedano una durata compresa tra 12 e 24 mesi;

• prevedano l'approccio e le metodologie tipiche della ricerca scientifica, ponendosi obiettivi innovativi, da perseguire secondo un percorso conoscitivo ben programmato, con mete intermedie e risultati verificabili;

• prevedano una formale dichiarazione di una realtà di ricerca che si rende disponibile ad ospitare il giovane coinvolgendolo in un progetto di ricerca scientifica ed a gestire gratuitamente tramite la propria amministrazione la borsa di studio messa a disposizione dalla Fondazione;

5) Requisiti necessari per la realtà di ricerca ospitante

La realtà di ricerca ospitante dovrà fornire documentazioni da cui desumere:

a) di avere sede in Italia;

b) che nel proprio Statuto la ricerca scientifica è un obiettivo primario;

c) che dallo Statuto si configuri come una organizzazione senza scopo di lucro;

d) di svolgere attività di ricerca scientifica con adeguata esperienza e riconoscimento;

e) di avere adeguata disponibilità diretta e non mediata di risorse umane e attrezzature per realizzare attività di ricerca.

Ciascuna realtà di ricerca ospitante può sottoscrivere fino a due domande.

6) Le risorse messe a disposizione

La Fondazione mette a disposizione un budget complessivo di 150.000 euro. Le risorse sono destinate esclusivamente alla copertura di spese per il coinvolgimento del giovane ricercatore richiedente.

Il contributo massimo assegnato non potrà superare i 15.000 euro annui lordi onnicomprensivi di ritenute di legge, oneri previdenziali, eventuali assicurazioni e spese di viaggio e alloggio. Ciascun contributo può coprire una durata compresa tra 12 e 24 mesi.

7) Modalità di presentazione

La domanda di contributo dovrà essere compilata accedendo al sistema di presentazione online dalla home page del sito www.fondazionecaritro.it.

8) Termine per la presentazione delle domande

La domanda di contributo dovrà essere ricevuta dalla Fondazione tramite la procedura on-line, a pena di esclusione, entro e non oltre il 5 maggio 2017, ore 17.00.

9) Modalità di valutazione e selezione

La Fondazione valuta i progetti presentati, anche con l'apporto di esperti esterni, a proprio insindacabile giudizio. L'intento della Fondazione è di operare una selezione accurata dei progetti più meritevoli, sostenendo i progetti ammessi con contributi ritenuti congrui per la realizzazione dei programmi previsti.

La Fondazione si riserva la facoltà di chiedere ulteriore documentazione integrativa qualora ritenuto necessario. L'esito conclusivo della valutazione dei progetti e dell'ammontare del contributo sarà comunicato tramite lettera entro un mese dalla conclusione della procedura di valutazione. Tutta la documentazione fornita non verrà restituita.

10) Criteri di valutazione dei progetti

I progetti presentati saranno valutati in base ai seguenti criteri:

1. coerenza con le finalità del bando;

2. chiarezza nell'esposizione degli obiettivi e dei contenuti del progetto;

3. qualità del progetto di ricerca

4. adeguatezza del profilo del giovane ricercatore rispetto al progetto in cui viene coinvolto;

5. adeguatezza del coinvolgimento del giovane ricercatore nel progetto e potenzialità di crescita;

6. collaborazioni con altre realtà di ricerca o del sistema economico-produttivo del territorio;

7. potenziali risultati conoscitivi o applicativi della ricerca per il contesto trentino;

8. modalità previste di monitoraggio, valutazione e valorizzazione dei risultati dell'attività scientifica;

9. congruità del contributo richiesto rispetto al profilo del giovane ed all'attività prevista.

11) Comunicazione

La Fondazione mette a disposizione delle organizzazioni le proprie sale conferenze (a Trento nella sede di Via Calepina o a Rovereto nella sede di Piazza Rosmini) per conferenze stampa, incontri pubblici dei progetti, per la realizzazione degli stessi e/o per presentare i risultati dei progetti conclusi. Sul sito www.fondazionecaritro.it è presente il modulo di richiesta.

La Fondazione potrà revocare il contributo qualora la documentazione prodotta in sede di rendicontazione in merito alla comunicazione dell'iniziativa, non presenti un'adeguata visibilità della Fondazione, in particolare per quanto concerne l'utilizzo del logo accompagnato dalla dicitura "L'iniziativa è stata realizzata con il contributo della Fondazione".

12) Monitoraggio, rendicontazione e valorizzazione

Anche con riferimento al paragrafo 6 della guida generale per la presentazione dei progetti, per i progetti accolti a contributo la Fondazione prevede:

1. il monitoraggio delle attività in corso di realizzazione;

2. l'analisi della rendicontazione a fine progetto sulle attività svolte e sulle spese sostenute;

3. la liquidazione del contributo;

4. la valorizzazione delle attività svolte, dei risultati raggiunti e delle successive ricadute.

La Fondazione si riserva di effettuare controlli a campione sui progetti sostenuti, richiedendo la documentazione contabile di tutta l'iniziativa. La Fondazione invita inoltre le organizzazioni proponenti a fornire informazioni sulle ricadute riscontrate dopo la conclusione dei progetti.

Le finalità degli interventi della Fondazione tramite i bandi, le modalità tecniche di presentazione dei progetti, la documentazione conclusiva richiesta per la liquidazione del contributo, l'erogazione del finanziamento, le modalità di valorizzazione delle attività e dei risultati sono descritte dettagliatamente nella guida generale per la presentazione dei progetti pubblicata sul sito www.fondazionecaritro.it sezione modulistica.

Lo staff della Fondazione resta a disposizione per fornire ulteriori informazioni o chiarimenti circa le modalità di compilazione della modulistica (tel. 0461-232050 – Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ).

Allegati:
Scarica questo file (BANDO per giovani ricercatori coinvolti in progetti di eccellenza 17-02-2017 rev)Normativa del bando[ ]635 Kb