IN + CON + TRA

12 Ottobre 2020

innovare con tradizione

“IN+CON+TRA” è un nuovo programma televisivo che ha visto la collaborazione di due importanti Fondazioni sul territorio: Fondazione Caritro che attraverso la propria attività istituzionale permette, dal 1992, la realizzazione di diversi progetti in rete a sfondo educativo, culturale, di ricerca e di volontariato e Fondazione Museo storico del Trentino, che promuove da sempre il proprio patrimonio storico, legato alla collettività, la memoria e il tessuto sociale.
INCONTRA affronta, in otto puntate, diversi temi su cui intervengono alcune delle iniziative portate avanti dalla Caritro: disabilità, sport, ruolo della donna e parità di genere, educazione, salute, carcere, salvaguardia ambientale e cittadinanza attiva.
Ogni puntata contiene diverse “rubriche”. Si dà spazio così alla presentazione degli strumenti con cui Fondazione Caritro interviene e quindi ad alcuni progetti particolarmente rappresentativi attivati sul territorio, ma anche alle interviste agli autori che presentano i loro libri durante gli incontri in programma.
Le puntate hanno tutte una durata di circa 20 minuti e andranno in onda nella programmazione autunnale di History Lab a partire dal 16 ottobre, canale 602 del digitale terrestre e su hl.museostorico.it. Saranno inoltre trasmesse in prima serata sui canali locali. La messa in onda è prevista a partire da novembre 2020.
L'idea di questo nuovo format, televisivo e live, è quella di dar vita ad una narrazione composita e a più voci in grado di restituire le grandi potenzialità che i territori hanno di agire in ambiti diversi e su temi delicati.
Tre preposizioni semplici: in, con, tra, che sono in grado di spiegare in maniera chiara ed efficace le modalità con cui la Fondazione si vuole approcciare in questa nuova decade.
INsieme è la prima delle parole chiave, perché solo una collettività composta da vari pensieri è in grado di essere lungimirante e andare lontano, soprattutto se il progettare diviene un’attività CONgiunta e TRA i vari attori presenti sul territorio. Ecco quindi come nasce IN+CON+TRA: un modo di vedere le cose in chiave collettiva e attraverso l’incontro appunto, trarne il massimo beneficio.