Nuovi sistemi di pagamento Mobile Payment con Fidelity Card, PagoBANCOMAT e Criptovalute

25 Luglio 2017

Una ricerca per estendere e sviluppare i servizi di pagamento elettronico

pintore

La collaborazione fra il “Laboratorio di Matematica Industriale e Crittografia” (Università di Trento, Dipartimento di Matematica) e l’azienda trentina “Argentea” (Gruppo GPI) si è sviluppata attorno all’obiettivo di estendere e sviluppare il servizio di pagamento elettronico AMoneySmart, che è stato ideato da Argentea e che consente al cliente – nel caso ad esempio di un supermercato – di pagare la spesa alla cassa senza dover metter mano “al portafoglio”, esibendo cioè unicamente la propria carta fedeltà del negozio nel quale il pagamento sta avvenendo. Il servizio, nel corso del progetto, è stato esteso al Bitcoin, a PayPal e a Satispay, ossia a innovativi sistemi di pagamento elettronici, il primo basato su una valuta virtuale e i secondi su applicazioni mobile. Il Bitcoin è attualmente la più utilizzata crittovaluta – ossia una moneta completamente virtuale e decentralizzata – e l’estensione del servizio AMoneySmart ad essa consente ad un cliente di ricaricare un portafoglio virtuale, proprio come fosse una carta prepagata, da utilizzarsi poi per il pagamento in un punto vendita esibendo esclusivamente la carta fedeltà, grazie al collegamento fra quest'ultima e il portafoglio virtuale. Analogo è il funzionamento dell’estensione a PayPal, uno dei più diffusi e sicuri servizi per i pagamenti elettronici e il trasferimento di denaro via Internet.

ENTE DI RICERCA CryptoLab Unitn

IMPRESA/REALTA' DEL SISTEMA ECONOMICO TRENTINO Argentea S.R.L.
Federico Pintore
15 persone coinvolte
24 mesi durata progetto
3 articoli di ricerca
4 team lavoro