Produzione su scala industriale di olio arricchito in grassi omega-3 da scarti di lavorazione della trota trentina

19 Luglio 2017

Una ricerca che parte dagli scarti di lavorazione delle trote trentine per creare un olio "buono" arricchito di grassi omega 3

Fiori

Dagli scarti di lavorazione delle trote trentine può nascere un olio “buono” arricchito di grassi omega 3 che è scientificamente dimostrato facciano bene alla salute per le loro proprietà antinfiammatorie e antiossidanti. Questo è quanto emerso dalla ricerca che fa riferimento a due distinti Dipartimenti dell’Università di Trento, dove si uniscono le competenze e metodologie di indagine nel campo della chimica bioorganica e bioanalitica (DF - Dipartimento di Fisica con il prof. Graziano Guella) con la progettazione e la gestione di processi ed impianti per l’industria alimentare (DICAM – Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Meccanica con il prof. Luca Fiori). Data la sua complessità il progetto ha coinvolto fin dall’inizio due ricercatori Andrea Anesi (DF) e Maurizio Volpe (DICAM), per arrivare allo stato attuale a interessanti risultati: su 71.000 tonnellate di scarti da lavorazione all’anno, oltre 30.000 tonnellate risultano ricche di grassi omega-3 al 60% con una forte richiesta sul mercato non solo per le sopracitate proprietà biologiche (che sono comuni alla gran parte degli olii di pesce) ma anche perché questo prodotto non sarebbe accompagnato dalla presenza di metalli pesanti (come il mercurio), inquinanti spesso presenti negli olii di pesce di origine marina e sostanzialmente assenti in trote alimentate nelle incontaminate acque trentine. Altre 200.000 tonnellate possono essere invece impiegate come farine proteiche e come altre fonti di olio ad uso non alimentare.

ENTE DI RICERCA Università degli Studi di Trento (Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Meccanica e Dipartimento di Fisica)
IMPRESA/REALTA' DEL SISTEMA ECONOMICO TRENTINO Astro Associazione Troticoltori Trentini
Luca Fiori e Graziano Guella
5 ricercatori coinvolti
2 dipartimenti universitari
870 tonnellate/anno scarti lavorazione trota
>30 tonnellate/anno olio arricchito omega 3 (60%)
>200 tonnellate altri usi