Via libera del Consiglio di Gestione al Bilancio di esercizio 2018

05 Aprile 2019

Il Consiglio di Gestione di Fondazione Caritro ha condiviso il progetto del Bilancio di esercizio 2018

 


A chiusura di mandato il Consiglio di Gestione di Fondazione Caritro ha condiviso il progetto del Bilancio di esercizio 2018, che sarà valutato, entro aprile 2019, dal Comitato di Indirizzo presieduto da Elena Tonezzer, per l'approvazione. Di seguito i dati in sintesi:

- ricavi totali pari ad euro 25,7 milioni, di cui proventi straordinari di 12,8 milioni. I ricavi totali dell'ultimo triennio hanno avuto una media circa 22,3 milioni;

- costi di funzionamento pari ad euro 8,1 milioni (di cui 5 milioni per accantonamento a fondo rischi ed oneri). Gli stanziamenti complessivi al fondo rischi ed oneri sono pari a 9,93 milioni di euro;

- imposte dell’esercizio pari ad euro 4,2 milioni;

- avanzo di esercizio pari ad euro 13,3 milioni.

Il Consiglio di Gestione ha proposto di destinare l’avanzo residuo, per euro 4,8 milioni, ai fondi per i settori rilevanti.

 

La redditività del patrimonio nell'esercizio 2018 è stata del 6,56%, a fronte di una redditività media dell'ultimo triennio 2016-2018 che è stata pari a 5,7%.

Il fondo di stabilizzazione delle erogazioni nell'esercizio 2018 è pari ad euro 12,6 milioni, mentre i fondi per le erogazioni nei settori rilevanti sono aumentati ad euro 9,3 milioni. Quest'ultimo fondo è stato incrementato di 3,5 milioni di euro per attività strategiche che verranno identificate nel prossimo mandato, d’intesa con il Comitato di Indirizzo.

Nel 2018 l’attività erogativa a valere sul conto economico e sui fondi dedicati ai settori rilevanti è stata complessivamente pari ad euro 7,9 milioni così ripartiti:3,5 milioni (44%) per la ricerca scientifica e tecnologica, 1 milione (13%) per l’educazione istruzione e formazione, 1,5 milioni (19%) per l’arte, le attività e i beni culturali, e 1,9 milioni (24%) per il volontariato, filantropia e beneficenza.

Il Consiglio di Gestione evidenzia che i risultanti positivi dell'ultimo triennio emergono da un lavoro di squadra che si auspica possa proseguire nel futuro in aderenza alle linee guida del Comitato di Indirizzo.

Infine, il Consiglio di Gestione uscente desidera ringraziare il Comitato di Indirizzo per la fiducia accordata.