Fondazione Caritro per i giovani: nuove iniziative per valorizzare ricerca, cultura e formazione

13 Gennaio 2017

Non si ferma l’attività di Fondazione Caritro, che prevede, già nei primi due mesi dell’anno, lo stanziamento di risorse a favore dei giovani per 1,5 milioni di euro. In scadenza due bandi volti a favorire la formazione internazionale degli studenti delle scuole superiori e il placement occupazionale di giovani diplomati e laureati. Inoltre, entro il mese di febbraio sono in programma opportunità per i giovani ricercatori ed una nuova iniziativa chiamata “la vetrina delle idee”, rivolta a giovani che intendono sviluppare un proprio progetto culturale.

 


Con rispettivi contributi di 90.000 euro e 150.000 euro sono stati pubblicati due bandi per le organizzazioni non-profit attive nell’ambito della formazione: il primo sostiene progetti di formazione internazionale per studenti degli istituti superiori che intendono svolgere esperienze di studi di eccellenza e scadrà il prossimo 20 gennaio, mentre il secondo sostiene progetti di formazione-lavoro rivolti a studenti, diplomati e laureati con il coinvolgimento di realtà del sistema economico e produttivo trentino e scadrà il prossimo 20 febbraio.

ll testo dei bandi è disponibile nel sito della Fondazione www.fondazionecaritro.it.

Alle opportunità di formazione sopra dette, si aggiunge anche il progetto ‘Vetrina delle idee’, una nuova iniziativa promossa dalla Fondazione in ambito culturale, condivisa con altre istituzioni e dedicata a tutti i giovani trentini. Si tratta di un’opportunità concreta dove poter coltivare le proprie passioni, progettando iniziative culturali: i ragazzi saranno supportati da un team di esperti e da organizzazioni culturali del territorio che si metteranno a disposizione per aiutarli nella realizzazione dei progetti. Un percorso innovativo che, partendo da una semplice idea, vuole condurre i giovani a sviluppare progetti anche tramite nuove modalità di condivisione e di raccolta fondi.

La “Vetrina delle idee” sarà illustrata ampiamente nelle prossime settimane.

Entro il mese di febbraio verranno inoltre promossi i bandi per i giovani ricercatori post doc e la pubblicazione del bando a sostegno di giovani ammessi a dottorati di ricerca di eccellenza in Italia o all’estero.