MENSA DELLA PROVVIDENZA

12 Luglio 2019

Distribuzione di pasti per persone senza fissa dimora o con problemi economici

 

Mensa della provvidenza

 

Questo progetto, lo dice la parola stessa, ha L’obiettivo principe di distribuire il pasto (solitamente la cena) a tutte le persone in difficoltà economica e che per svariate ragioni non riescono a permettersi un piatto caldo. Presso il Convento S. Croce alla Spalliera dei
Padri Cappuccini, le attività che si svolgono sono molteplici: dalla raccolta di prodotti alimentari presso i vari enti, da poter poi cucinare nel primo pomeriggio. Sono infatti 3 i cuochi volontari che dalle ore 14:30 iniziano a preparare la cena, per essere raggiunti
da altri volontari, che predispongono le tavole e tutto l’occorrente per poter servire gli ospiti. La mensa apre alle ore 17:45 e la somministrazione termine per le ore 18:30. Dopo quest’orario i volontari si fermano per la pulizia degli spazi comuni e della cucina.
Durante la cena, è possibile che gli ospiti chiedano un’ulteriore aiuto per l’acquisto di medicinali, sacchi a pelo, coperte e vestiario, a seconda del periodo dell’anno in cui ci si trovi. Inoltre tra le attività della Mensa della provvidenza vi è la distribuzione, 4 volte al
mese, di nr. 2 pacchi viveri a testa per ca. 180 nuclei famigliari.



PROMOTORE Convento Cappuccini S. Croce
  VOLONTARI
100 all'anno
  BENEFICIARI
trentini, italiani, stranieri (europei e non)
Padre Massimo
 
Bando povertà emergenti