Il '68 a Trento

02 Maggio 2018

Un complesso lavoro di ricerca storica ha indagato origini e sviluppo del movimento di contestazione giovanile

 

68

 

Cinquant’anni fa da Trento partiva un movimento di contestazione giovanile che da lì a poco avrebbe cambiato in modo significativo la società italiana. Un complesso lavoro di ricerca storica fa luce su quel delicato ed importante periodo e su come la città lo ha vissuto, tra entusiasmo e scompiglio.
Obiettivo del progetto “Il 68 a Trento” è quello di riportare l’attenzione sul movimento e sul ruolo recitato dalla locale Facoltà di sociologia grazie alla scoperta di materiale redatto dai ragazzi protagonisti dell’occupazione e rinvenuto negli archivi della Fondazione Museo Storico del Trentino.
Portare avanti una ricerca significa dare spazio e voce anche a chi aveva un’idea diversa. In quest’ottica si inserisce la collaborazione con il quotidiano l’Adige, che ebbe un atteggiamento molto critico nei confronti dell’occupazione studentesca. Accanto agli articoli dell’epoca un ruolo molto importante, nel progetto, è stato affidato alle interviste ai protagonisti di quelle vicende. Il risultato è una produzione documentale talmente vasta ed approfondita da aver dato vita ad una serie in quattro puntate prodotta in collaborazione con Sonne Film e Sky Arte.

PROMOTORE Associazione di Promozione Sociale l'Officina
PARTNER

Quotidiano l'Adige
Trentino Book Festival
Fondazione Museo Storico del Trentino

Aurelio Laino
6 testimoni intervistati
1500 documenti dell'epoca consultati