Rovereto a naso in su. Riscopriamo le nostre città visibili

07 Marzo 2018

Insegnare agli studenti di medie e superiori la storia della propria città in maniera divertente e dinamica: questa la proposta dell’associazione Artea

18575315 10213155766037637 580642875 o

Quando passeggiamo per le vie della nostra città, assorti dai pensieri o distratti dalle vetrine dei negozi, spesso non ci accorgiamo di come essa si racconti e si sveli attraverso effigi, portali, insegne, affreschi. A Rovereto basta alzare lo sguardo al piano nobile dei palazzi per notare le numerose tracce legate ad esempio all’occupazione veneziana, alle spinte progressiste del Futurismo o alle vicende funeste della Grande Guerra. Rendere la città “visibile” a tutti è quanto ha cercato di fare l’associazione Artea, che ha ideato un laboratorio sulla storia della città rivolto agli studenti delle scuole medie e superiori. Un approfondimento che ha dato vita ad una serie di sette spettacoli itineranti e di installazioni ispirati al teatro, alla danza e alla fotografia. Le piazze, le vie e gli scorci più suggestivi sono così diventati i palcoscenici sui quali sono stati portati in scena veri e propri show che hanno permesso di scoprire, grazie ad un percorso ad anello, la millenaria ed affascinante storia della città e il suo sviluppo urbanistico, dal Quattrocento alla fine del primo conflitto mondiale.

PROMOTORE Associazione ArteA
PARTNER

Istituto Comprensivo Isera-Rovereto
Liceo Artistico Depero
Museo Storico Italiano della Guerra
Comunità della Vallagarina

Elisa Colla
2 istituti coinvolti
4 classi delle scuole medie e superiori
140 studenti