Bando 2018 ricerca e sviluppo economico

07 Febbraio 2018

Attenzione! Le domande di contributo per il presente bando devono essere presentate esclusivamente attraverso la procedura "ROL" (Richieste On-Line). (NON E' NECESSARIO CONSEGNARE IL CARTACEO FIRMATO AL TERMINE DELLA COMPILAZIONE)

Richiesta online

Premessa

La ricerca scientifica produce nuove conoscenze e le mette a disposizione della società, favorendo lo sviluppo sociale, economico e tecnologico del territorio.
Nell'ambito dei propri interventi in questo settore la Fondazione intende favorire concrete collaborazioni tra realtà qualificate di ricerca, imprese/realtà appartenenti al sistema economico trentino e giovani ricercatori per lo sviluppo di progetti di ricerca applicata. L’intento è di valorizzare le risorse umane e promuovere lo sviluppo sociale ed economico della comunità stimolando positive forme di collaborazione con le realtà del sistema economico e produttivo.

Finalità

Per incentivare la connessione del sistema economico e produttivo con il mondo della ricerca, tramite questo bando la Fondazione intende sostenere progetti di ricerca scientifica che siano finalizzati al miglioramento o innovazione di processi, prodotti o servizi per favorire lo sviluppo del sistema economico trentino grazie al coinvolgimento attivo di almeno un giovane ricercatore post-doc.

Destinatari

I destinatari del bando sono reti di realtà composte da:

  • - almeno una realtà di ricerca
  • - almeno una impresa/realtà appartenente al sistema economico-produttivo
  • - un giovane ricercatore in possesso di dottorato di ricerca e residente provincia di Trento.
  • Per ‘realtà di ricerca’ si intendono Enti, Istituti o Centri di ricerca, nonché Dipartimenti Universitari che riportino nel proprio statuto la ricerca scientifica come scopo. Le realtà di ricerca ospitanti devono dimostrare di agire senza scopo di lucro, con esperienza e di avere adeguata disponibilità diretta di risorse umane e attrezzature per realizzare l’attività di ricerca.

     

    BUDGET STANZIATO 640.000 euro
    PUBBLICAZIONE 07 febbraio 2018
    TERMINE 15 maggio 2018